Micaela Tommasi

Come fare un reel Instagram con il cane | Blog | Mydoggymedia.com

Come creare un video reel su Instagram con il cane

Il segreto per creare un reel su Instagram con il cane

Oggi introduco un tipo di contenuto che sta prendendo piede e crescendo sempre di più su tutti i social: i video. Perché i contenuti di questo tipo hanno così tanto successo? La risposta è molto semplice, perché sono veloci, immediati e hanno come obiettivo primario quello di intrattenere quindi piacciono moltissimo al pubblico dei social. In un momento in cui siamo bombardati da contenuti di tutti i tipi e la soglia dell’attenzione cala sempre di più, un video che ci emoziona o ci strappa un sorriso è davvero apprezzato! Soprattutto se i protagonisti sono i nostri amici a 4 zampe 😉
Ma qual’è il segreto per creare un reel su Instagram con il cane? Segui questi 5 step per scoprirlo!

Step 1: ricerca e ispirazione

Prima di guardare i reels che pubblicano gli altri il mio consiglio è quello di chiederti cosa vuoi comunicare con il tuo profilo. Pensa all’obiettivo che vuoi dare ai video all’interno della tua comunicazione su Instagram. Intrattenimento puro? Ispirazione? Informazione?
Ti faccio due esempi:
– se sei un professionista puoi creare reels informativi con obiettivo notorietà, cioè dimostrare quanto conosci il tuo settore di specializzazione e aumentare la percezione della tua autorevolezza.
– se sei un dog lover hai a disposizione tantissimi trend musicali o con la voce da applicare ad un video del tuo cane per invogliare nuovi potenziali follower a seguirti! Ecco dunque cosa fare in questa prima fase di ricerca: prendi ispirazione dagli altri, salva gli audio e le tracce musicali che ti piacciono di più, ma pensando a come puoi “farli tuoi”, dandogli così la tua personalità.

video con il cane

Step 2: organizzazione

Ora è il momento del piano d’attacco! Sì perché un minuto impiegato nell’organizzazione è come minimo un’ora guadagnata in fase di azione! Ecco cosa ti consiglio di fare:
decidi quale reel fare (ehm, per il principio di ottimizzazione del tempo sarebbe ancora meglio se fosse più di uno così poi non dovrai ricominciare tutto da capo!)  
scrivi la sceneggiatura del reel, ossia prendi carta e penna e scrivi di quante clip è composto ed un’eventuale parte di testo da inserire come scritte a tempo
scegli il set: dove lo farai? Qui tieni presente i consigli sulla luce di cui abbiamo già parlato qui
– prepara una lista con quello che ti serve per avere tutto a portata di mano, foglio con la sceneggiatura incluso mi raccomando! 😉

Step 3: ciak...si gira!

E…azione! Qui sai già vero che dovrai armarti di pazienza e puro divertimento perché non sempre è buona la prima! E vai di biscotti e premietti o prendi il gioco preferito del cane per attirare la sua attenzione e far sì che stia – più o meno – nelle posizioni ideali per il tuo reel.
Qui quello che devi fare è girare il video intero se composto da una clip, oppure girare i singoli spezzoni delle clip. A volte capita di avere miracolosamente già pronto in galleria del telefono quel pezzetto di video che ti serve proprio per replicare un trend e allora hai fatto un super bingo!!
Ed eccoci al consiglio tecnico: se possibile privilegia l’utilizzo della fotocamera del telefono per avere già salvato il contenuto in galleria per non alterare la qualità delle immagini.
Se al contrario giri il video direttamente nella sezione Instagram reels ti consiglio di pubblicare subito il reel oppure di salvarlo sulla galleria del telefono e di ricaricarlo da lì quando sarà il momento di pubblicare. Questo per evitare bug spiacevoli come le scritte sfocate o una diminuzione forte di qualità delle immagini.

Step 4: montaggio ed editing

Se prima hai girato le singole clip, ora è il momento di costruire e impacchettare il tuo contenuto! Nel senso che dovrai inserire le immagini a tempo con la musica o con la voce ed eventuali scritte. Lo puoi fare direttamente nella sezione Reel di Instagram selezionando l’audio o la traccia musicale e regolando le singole clip in basso e anche le scritte (ti lascio qui il mio tutorial). In alternativa ti consiglio di montare il tuo video su app esterne validissime come InShot e Capcut dove puoi aggiungere anche i sottotitoli automatici!
Consiglio Pro: scrivi una frase gancio nei primissimi secondi per tenere incollato l’utente fino alla fine. Può essere anche il titolo che spiega di cosa stai per mostrare.

Step 5: la pubblicazione

È tutto pronto e non resta che pubblicare il tuo dog reel!
Qui due ultimi consigli:
– scrivi subito nella caption una frase che vada dritta al punto o una call to action per chiedere a chi vede il tuo reel di compiere l’azione che desideri: mettere un like, salvare o condividere il tuo contenuto. Questo perché abbiamo davvero pochi caratteri prima che scatti il comando “altro” e ci siamo persi l’opportunità di spiegare quello che volevamo!
– prepara una copertina al tuo reel con il titolo che dica esattamente di cosa parla: servirà per chi atterra sul tuo profilo e andrà a vedere il tuo feed dei reels decidendo quale contenuto “consumare”.
Per questa puntata è tutto, ma non finisce qui perché dietro ai reels c’è un mondo e se sei d’accordo vorrei parlarne ancora 🙂
Ti invito a scrivermi qui se c’è qualcosa in particolare che vorresti sapere sui reels o su come fare a livello tecnico una specifica cosa così che io possa risponderti direttamente o attraverso i miei prossimi contenuti!