Micaela Tommasi

Come diventare un pet influencer | Blog | Mydoggymedia.com

Cosa fare per diventare un pet influencer

Cosa vuol dire diventare un pet influencer?

I social ci offrono opportunità incredibili tra cui quella di far diventare il nostro cane o il nostro gatto un pet influencer. Ma chi si può definire un pet influencer? È colui/colei che ha la capacità di influenzare le scelte del suo pubblico consigliando o raccomandando l’uso di un determinato prodotto e dando visibilità ad un marchio sui social media. Un dato importante, fornito dal rapporto Eurispes 2022 dice che 4 persone su 10 vivono con un animale in casa: il 44,7% ha un cane e il 35, 4 possiede un gatto. Pertanto il mercato dei prodotti pet è destinato a crescere offrendo opportunità di lavoro attraverso strategie diverse dall’advertising, ma molto efficaci come le collaborazioni con i pet influencer.  Ma cosa fare per intraprendere questa strada se pensi di essere la persona giusta per farlo insieme al tuo inseparabile amico peloso?

1 - Cura il tuo personal brand

Significa dare valore alla tua identità – o a quella del tuo pet – per aumentare la consapevolezza intorno a quello che fai e che puoi offrire, differenziandoti attraverso:
– la tua area di expertise, ossia di specializzazione
– i tuoi valori, ciò in cui credi o contro cui combatti
– il tono di voce, ossia la tua personalità nel modo di comunicare
– la parte visual: palette colori, caratteristiche delle foto che possono comprendere una tua tecnica o sfondo particolare riconducibile ad un tuo stile
Il tuo personal brand ti aiuterà a posizionarti e fare in modo che i brand che ti sceglieranno o che tu sceglierai siano in linea con i loro valori e la loro mission.

Cose da fare per diventare pet influencer

2 - Dai un ruolo centrale ai contenuti

I contenuti sono il mezzo con cui comunichi con la tua community e con cui dimostri ciò che fai e che puoi offrire alle aziende interessate a collaborare. Ma non solo, attraverso i contenuti conquisti la fiducia del tuo pubblico accrescendo la tua credibilità.
Come fare per creare contenuti migliori?
parti dai bisogni e le curiosità del tuo pubblico chiedendoti sempre se per il tuo pubblico sono utili e rilevanti
– fai un piano editoriale per restare coerente e costante sul lungo periodo
studia i contenuti degli altri e i trend del momento con l’obiettivo non di copiarli ma di rielaborarli aggiungendo la tua esperienza e personalità
– trova il tuo modo e il tuo stile personale

3 - Dedicati alla community

Ricordati sempre che qualsiasi traguardo raggiungerai, lo farai grazie ad una community composta da persone – non follower – che sarai in grado di coinvolgere attraverso i tuoi contenuti.

condividi momenti ed emozioni
– dai dei riferimenti in termini di valori
mantieni le promesse che fai
coinvolgi, rendi le persone partecipi attraverso le interazioni  
– sii sempre te stess*, la sincerità viene prima di ogni cosa e ti aiuterà tanto

Tips

Prima di pensare di diventare un pet influencer  o di far diventare il tuo cane una dog star cerca di affrontare la strada che ti aspetta con il giusto mood. Come ogni altro lavoro sui social, l’abilità fondamentale è la costanza: ci vuole tempo e determinazione nonché una grande dose di passione cha fa da motore! Molti di quelli che ce l’hanno fatta sono partiti senza l’idea di diventare pet influencer, ma condividendo attimi con il proprio cane e assaporando il percorso.
Personalmente credo che viviamo in un momento di infinite opportunità grazie ai social media e che non ci sia nulla di male nel desiderare di percorrere questa strada, ma ci vuole la consapevolezza della dedizione e del “centrarsi” bene per poter fare ciò che sia in linea con noi stessi, altrimenti mollare è un attimo.
Se questo argomento ti è piaciuto ti aspetto per parlarne di persona domenica 18 settembre al Raduno Barboncini, Maltesi e Chihuahua, clicca qui per le info! Segui le prossime puntate qui sul blog e sulla mia pagina Instagram @mydoggymedia e scrivimi per qualsiasi dubbio qui: mydoggymedia@gmail.com , ti risponderò con piacere 🙂