Micaela Tommasi

Com'è la vita con un Bracco Italiano | Blog | Mydoggymedia.com

Quello che nessuno ti dice su com’è la vita con un bracco italiano

Qui non ti dirò quello che sai già sul Bracco Italiano

Pensi di sapere tutto sul Bracco Italiano? Conosci alla perfezione la sua storia, gli standard di razza, i colori del suo manto e le sue doti da abile cane da caccia e stai valutando l’idea di prenderne uno? Io mi trovavo nella tua stessa situazione quando abbiamo iniziato ad informarci su questa razza e lo scopo di questo articolo è raccontarti quello che nessuno ti dice su com’è la vita con un Bracco Italiano 😉
Un bel dietro le quinte di vita quotidiana, espressioni e caratteristiche per festeggiare oggi che è il suo compleanno, il mio Camillo che mi ha letteralmente cambiato la vita!

La pinza di labbra di Camillo

Ti presento Camillo

È arrivato a casa nostra col botto, appena poche ore prima che ci chiudessero in Lock down la sera di domenica 23 febbraio 2019. Uno spettacolo di cucciolo tutto orecchie, occhi color acquamarina e zampone immense! Potete immaginare come ci abbia movimentato le giornate di quei primi mesi in cui tutto era fermo e sospeso. Ora posso dire che è stato una vera benedizione per tutti in famiglia, per primi i nostri bambini che avevano quattro e tre anni. In giardino si giocava ad acchiapparella e con loro è stata pura magia fin dall’inizio!
Ricordo anche grandi pulizie per i bisognini ancora in casa e il mocho lava pavimenti sempre pronto all’uso!

Ti presento Camillo

La gestione del Bracco Italiano in appartamento

Una volta introdotto l’argomento gestione del Bracco Italiano, mi sembra doveroso dirti a cosa andrai incontro ma con una premessa: lo amerai fino in fondo anche per ogni suo difetto!
Per cominciare dal cibo, è sempre affamato e non perderà occasione per sfoderare il suo sguardo languido per mendicare qualcosa dal tavolo. Accompagnato dalle bave che prontamente quando si scuoterà arriveranno a spiaccicarsi su mobili e pareti che porteranno la sua firma modello Slimer degli acchiappafantasmi!
Beve come un cammello, se gli lasci due litri di acqua lui li berrà tutti fino all’ultima goccia.
Sa di Bracco, che è un modo carino per non dire che ha un odore forte, anche poco dopo che lo fai lavare sapientemente dal migliore toelettatore di zona. Ma quell’odore poi ti piacerà, so che ti sembra assurdo ma lo annuserai come fosse una confezione di caffè appena aperta.
È più grosso di quello che ti immagini e se ti capita con una zampa sul piede lo senti!
Camillo pesa 35 Kg ed è altissimo: più alto di lui c’è solo un alano.
Vive tranquillamente in appartamento anche senza bisogno di giardino purché lo porti a fare un paio di passeggiate nei campi al giorno e un giretto di quartiere per annusare le notizie fresche lasciate dagli altri cani.
In casa si trasforma in Bracco da Divano, una specie irresistibile di cane spalmato che occupa tutti i tre posti del divano di casa tua. Quando non decide che ti deve stare appiccicato e allora ti aderisce come il pongo.

Bracco Italiano cane da contatto

Il suo carattere

Vediamo se rendo l’idea con questa descrizione poco didascalica:

– lui non abbaia ma parla: se ti rivolgi a lui domandandogli qualcosa lui ti risponde con i suoi versi uauauauauauuu
– è permaloso: se lo sgridi ti guarderà molto male e se la legherà al dito finché non andrai a scusarti per i modi con cui ti sei permesso di trattarlo
– è attaccassimo al padrone: vive per lui o per lei e cerca i suoi sguardi amorevoli sempre
– lui ti abbraccia alzandosi su due zampe ed è alto come te

La “Bracchitudine”, quello che caratterizza solo lui:
– è irresistibile quando si pinza le labbra
– ha gli occhi che parlano ed espressioni che sembra voler dire sempre la sua
– emette un suono inconfondibile quando fa andare il suo celebre naso: lo sgrufugno, io lo chiamo così
sculetta quando cammina e se lo osservi da dietro sembra che stia camminando in passerella in una sfilata di alta moda
– non bacia ma ama il contatto fisico e non perde occasione per starti bello aderente
adora gli scoiattoli e quando si mette a fare la posta sotto l’albero sembra faccia una danza leggiadra con lo sguardo in su

È il miglior assistente che possa esistere al mondo

Camillo è stata una vera fonte di ispirazione anche nel mio percorso professionale. Mi sono appassionata alla content creation proprio mentre gli facevo foto e video e l’amore per lui mi ha portato a volermi creare un lavoro su misura per poter trascorrere le mie giornate senza stargli lontano. Lui è stato il mio coraggio per iniziare il mio progetto dedicato a tutti i dog lovers e professionisti nel settore pet, My Doggy Media. Le nostre giornate sono super impegnative: dalla gestione dei fratellini umani alle consulenze in cui Camillone non perde occasione per comparire in video! In pratica noi studiamo e impariamo come migliorare la comunicazione sui social attraverso i contenuti e poi lo insegnamo ai nostri allievi e alla bellissima community che si è creata su Instagram

Se ti è piaciuto il mio racconto unconventional  o se anche tu hai un bracco e ti seri ritrovato, raggiungimi su Instagram e sentiamoci in DM!
Se invece stai pensando di prendere un Bracco Italiano spero di averti convinto con le mie parole 😉 Ovviamente pilotate da Camillone assistente che controlla tutto!