Micaela Tommasi

Tone of voice nel settore pet | Blog | Mydoggymedia.com

Tone of voice nel settore pet: 5 consigli per definirlo

Cos'è il Tone of voice nel settore pet

Nella comunicazione online, in particolare sui social, non basta sapere cosa dire e avere sempre nuove idee di contenuti, ma conta molto anche il “come lo dici”. Questo è esattamente il concetto di tono di voce che conferisce carattere e personalità alla tua comunicazione definendo ulteriormente il tuo personal brand. Quindi scopriamo insieme con questi 5 semplici consigli, come trovare il tuo Tone of voice nel settore pet, sia che tu abbia un profilo dedicato al tuo cane, sia che tu sia un professionista operante nel settore pet.

1 - Sii coerente con l'obiettivo del tuo profilo

Ormai l’obiettivo è diventato come una sorta di stella polare: è sempre presente in tutti gli aspetti e angolazioni della nostra comunicazione online.
Per capire come parlare al tuo pubblico è fondamentale che tu sia coerente con l’obiettivo del tuo profilo.
Pertanto inizia a conoscere il tuo pubblico per capire se il tuo tono di voce debba essere più professionale o giocoso e prova a farti queste domande:
– Sei un professionista, un influencer o un Ambassador?
– Vuoi intrattenere il tuo pubblico con le avventure del tuo cane?
– Vuoi fare crescere la tua autorevolezza attraverso i contenuti per farti contattare per i tuoi servizi?
– Vuoi sensibilizzare il tuo pubblico riguardo ad un determinato tema?

Tone of voice: fai parlare il tuo cane

2 - Definisci chi è il protagonista: chi parla?

Della serie “senti chi parla”, definisci il protagonista della tua storia, la voce narrante. Sei tu insieme al tuo amico a 4 zampe oppure è proprio lui il protagonista indiscusso? Il consiglio qui è di tenere una linea coerente e di ricordarti che se scegli come protagonista il tuo cane, è lui che parla, non tu 😉 In questo caso si tratta di far ruotare la storia intorno ad un “Pet charachter” ossia un personaggio pet: ora prova a scrivere una frase con gli aggettivi che lo descrivono meglio e tutto sarà più semplice!

3 - Genera fiducia con la sincerità

Più sei tu o il tuo cane, meglio è! Se il tuo modo di comunicare sarà onesto, genuino e sincero sarà più facile generare fiducia ed entrare in connessione con il tuo pubblico.
Come puoi farlo? Rendendo il tuo pet più umano possibile e raccontando le sue caratteristiche, le sue emozioni, gioie e difficoltà. Attraverso lo storytelling potrai così entrare in empatia con chi ti segue.

4 - Comunica i tuoi valori e ciò in cui credi

Il tono di voce è un modo per comunicare anche i tuoi valori e quello in cui credi. Perché è tanto importante definirli? Per condividerli. Ti sembrerà poco e invece così facendo il tuo pubblico avrà modo di riconoscersi e insieme costruirete la community che desideri. Una solida community si fonda non solo su un leader, ma sui valori che essa rappresenta.

5 - Rendi il tuo Tone of voice riconoscibile e unico

Nel settore pet il tono di voce è spesso ciò che fa la differenza e che rende unico – e molto seguito – un profilo. Ma come rendere il Tone of voice riconoscibile?
Cosa può aiutarti a caratterizzarlo?
parole specifiche ripetute come dei leit motiv, un intercalare ( dialettale o tuo personale)
formattazione ossia come costruisci visivamente il testo (dialoghi, spazi e posizione delle parole)
emoji: scegline alcune che, se ripetute nel tempo, possono contraddistinguerti
come ti poni ossia per l’atteggiamento che imprimi al tuo profilo e come ti atteggi
Casi studio

Esempi: caso studio Pacy e caso studio Sedano e Carota

Per concludere vorrei citarti due profili come casi studio: @happypacy e @sedanoecarota.  
Pacy ha fatto del suo tono di voce ironico e simpatico il suo cavallo di battaglia: è un cagnolino disabile che è tutto fuorché poverino! Vuole dimostrare che la vita insieme ad un cane disabile è bella e che “non sempre la via più semplice è sempre la migliore”. Pacy si batte per la vita e ci rallegra con le sue storie amorose – ha la fidanzata che si chiama Olivia – e un sacco di amici uno più personaggio dell’altro, @arturolabelva il suo preferito!
Sedano e Carota invece ci intrattengono con i loro dialoghi stile battibecco super simpatici! Due personaggi opposti che non puoi non fermarti a leggere, complice la formattazione e le emoji rappresentative dei personaggi! La loro mamma, che spesso interviene nei dialoghi cerca di fare da pacere ma loro sono i protagonisti indiscussi!
Spero che questi esempi e questo articolo ti sia stato utile. Un ringraziamento speciale va a Francesco Olimini, Brand Storyteller e voce del mitico Pacy per avermi supportato in questo viaggio nello storytelling e Tone of voice tutto dedicato agli amici a 4 zampe! Come sempre ti aspetto nella community My Doggy Media su Instagram per parlare di contenuti dedicati ai nostri amici pelosi!